mercoledì 25 aprile 2018

25 aprile


QUI ABITO' GIOVANNI RE
MUSICO SOLDATO COSPIRATORE
CHE ALLE LIBERE ARMONIE DEL GIUSTO E DEL BELLO
ASCESE DALL'ORRENDO MARTIRIO
DEI CAMPI DI GERMANIA
MILANO 1891-LENGENFELD 1945
(Una lapide a Milano)


Che vita avresti continuato a fare, Giovanni Re? Il tuo nome era quello di una nota musicale o di un sovrano? Chi amavi?

Il monumento per le tombe dei 335 caduti alle Fosse Ardeatine di Roma è stato concepito con geniale devozione. Una lastra di cemento grigio, enorme, possente, pesante, pare levitare sulle tombe raccolte sotto la sua protezione, sospesa. Il taglio di luce che scaturisce e che con potenza preme ai bordi, sembra un respiro.

(Libera armonia)




Nessun commento: