lunedì 1 maggio 2017

1 maggio


Quando sei un bambino impari che ci sono tre
dimensioni
altezza, larghezza e profondità
come una scatola da scarpe

Più tardi capisci che c’è una quarta dimensione
il tempo
Hmm
Poi alcuni dicono che forse ce ne sono
cinque, sei, sette…

Stacco dal lavoro
mi faccio una birra al bar
guardo il bicchiere e mi sento contento
(“Un’altra” di Ron Padgett)


"Paterson" di Jim Jarmush riesce nell'impossibile: mostrare al cinema lo sguardo poetico. 
Lo indica, illuminandone tutta la sua trasparenza. Traggo da questo film la poesia che avete appena letto, che il protagonista compone a un certo punto della non-vicenda, l'atmosfera è di sospensione e di vuoto, un po' giapponese, come quella che si respira in alcune poesie di William Carlos Williams, il poeta americano a cui, tutto torna, è ispirato il film "Paterson" di Jarmush.

E leggo il breve poema proprio in questa giornata di stacco dal lavoro, di sua sospensione, tra ozio e riflessione su quello che c'è e quello che manca. 
E rimugino sulle tante caselle da riempire, sugli orari da rispettare, sul tempo perso nel cercarlo, e sul tempo speso. 
Entrate e uscite, i consuntivi dell'esistenza.
Se potessi riformare i programmi scolastici, farei imparare le poesie a memoria e adotterei "Works" di Trevisan.
E mentre penso questo, e mi penso ministro, penso anche alla fortuna che ho con il mio, di lavoro, che mi permette cose come leggere un gran libro come "Works" e invitare il suo autore al prossimo festival di Radio3 a Forlì, per esempio. E se pure ministro non sarò mai, almeno qualche pagina di questo libro la farò leggere alla radio e potremmo parlare di lavoro in modo non retorico o piagnucoloso. 

mi faccio una birra al bar
guardo il bicchiere e mi sento contento

Brindo ai "lavori". Alla salute di Jarmush, di Paterson che nel film guida l'autobus come faceva il padre di Mauro, brindo anche a lui, e a Padgett, a William Carlos Williams. E a Trevisan che conosce la grammatica di un magazzino, di un ufficio e della strada.
E pure un po' alla nostra. Buona festa a tutti!

(Buoni lavori per tutti)









Nessun commento: