venerdì 29 settembre 2017

Un'alternativa


Stavo per scrivere una poesia
invece ho fatto una torta ci è voluto
più o meno lo stesso tempo
chiaro la torta era una stesura
definitiva una poesia avrebbe avuto
un po’ di strada da fare giorni e settimane e
parecchi fogli stropicciati

la torta aveva già una sua piccola
platea ciarlante che ruzzolava tra
camioncini e un’autopompa sul
pavimento della cucina

questa torta piacerà a tutti
avrà dentro mele e mirtilli rossi
albicocche secche tanti amici
diranno ma perchè diavolo
ne hai fatta una sola

questo non succede con le poesie

a causa di una inesprimibile
tristezza ho deciso di
dedicare la mattinata a un pubblico
ricettivo non voglio
aspettare una settimana un anno una
generazione che si presenti il
consumatore giusto.
("Alternativa episodica del poeta" di Grace Paley)





È successo che un grande chef, uno di fama internazionale, di quelli blasonati, pure francese, e che si chiama Sebastien Bras, abbia rinunciato alle tre stelle della Guida Michelin in cambio di una vita meno stressante (notizia QUI). Basta co 'sti riflettori sempre puntati, basta col doversi inventare ogni santo giorno dove mai mettere il cardamomo. Basta basta basta!

a causa di una inesprimibile
tristezza ho deciso di
dedicare la mattinata a un pubblico
ricettivo 

Tre stelle in cambio di un'insalata col tonno, di un bel panino con la sottiletta. Una santa crostata con la marmellata del vasetto.
O magari per potersi dedicare, che so, alla pittura, al cucito, a mettere su mattoni o a riparare rubinetti.
O a scrivere poesie!
Je t'aime Sebastien!


(alternativa possibile)



Nessun commento: