martedì 25 luglio 2017

Dammi l'acqua


Dammi l'acqua
dammi la mano
dammi la tua parola
che siamo,
nello stesso mondo.
(in "Fatti vivo" di Chandra Livia Candiani)


Emergenza siccità a Roma. Le fontane chiudono i bocchettoni, le aiuole appassiscono, l'ansa del Tevere sembra la pelata di un vecchio (clicca notizia QUI)
Tutti parlano, tutti dicono qualcosa. In Comune, dicono, cercano soluzioni. Dicono che arriverà anche Grillo...  

Invece io mi auguro che l'acqua venga razionata, e presto, e che venga erogata dalle ore alle ore e che tutti, tutti, ci si trovi finalmente in fila con in mano tinozze, bottiglie, catini, bacili, pentole, cuccume e barattoli. 
Dammi l'acqua.
E, finalmente compatti, e in silenzio, e rispettando la fila,  capiremmo il significato di cosa pubblica e bene comune, in silenzio, anche senza elezioni, solo riempiendo una tanica. 


(idroterapia) 







Nessun commento: