lunedì 13 febbraio 2017

Denti

Ha i capelli bianchi 
li pettina di rado
ha i denti storti
e indossa ampie tute informi
su un corpo che molte
donne vorrebbero avere.
(Charles Bukowski "Per la vecchia denti-storti")


In questa eccentrica dichiarazione d'amore alla madre della sua unica figlia, Bukowski racconta di zucchero messo fuori per le formiche e di vite di sicuro più eccitanti, più belle e originali di quella vissuta dalla protagonista. E di denti

Schiudi la bocca ed ecco il tuo identikit, chi sei, da dove vieni, quanti anni hai e quanto fatichi, quante privazioni hai sopportato fin qui. 

Sui denti ha lavorato anche un gruppo di stu-denti (!) dell'Istituto Ettore Majorana di Torino inventando lo spazzolino con dentifricio incorporato. Lo hanno chiamato "Tur'n'smile", giri la rotellina del supporto dello spazzolino e sorridi, perché la pasta uscirà direttamente dalla setole (leggi QUI)
Sorrido anche io, io che odio lavarmi i denti soprattutto la sera prima di andare a dormire.
Questa cosa che gli zuccheri si attaccano alla dentina, che i denti si bucano se non li lavi e che quel buon gusto di cioccolatino lo devi cancellare velocemente riempiendoti la bocca di stupido mentolo, non mi è mai andata giù. E poi sono pure trentadue e pure piccoli e da lavare due, anche tre volte al giorno. 
(Era molto meglio una gengiva con uno solo, sopra, e un altro su quella di sotto. Molto meglio. E poi un kit fai da te di montaggio e smontaggio in caso di usura. Utile e low cost, no? Ma nessuno sembra interessato alla mia idea.)



(quasi Tartaro)






Nessun commento: