lunedì 21 novembre 2016

Populismi

Sono caduto 
nella mia trappola:
piove nel villaggio
(Issa 1763-1827)

Leggo i giornali, guardo la tv. Tocca alla voce "populismo", in queste settimane declinata al plurale, fare la parte del leone. Da Trump al referendum del 4 dicembre, dall'Europa fino sotto casa mia, fino al mercato rionale del venerdì mattina. Populismi.
Mentre le parole tornano di moda, si adeguano, si rispolverano, l'attrice si schiera per il SÌ e lo scrittore per il NO, il politico va in tv e i giornalisti si intervistano tra loro.
Nella società ridotta al chi ci sta più simpatico, piove-governo-ladro. E il popolo cade nella sua trappola.

(pop-ulismo)

Nota
Non c'entra nulla con il populismo.
Ma ci fosse stato uno (o me lo sono perso?) sui giornali che abbia messo insieme la notizia della famiglia che ha deciso di ibernare la figlia gravemente malata con il romanzo di DeLillo "Zero K" che parla esattamente di questo.
La letteratura è la chiave di lettura dell'essere umano, quando le risposte non le troviamo.
Ciao






Nessun commento: