giovedì 29 settembre 2016

Compleanni

Mentre mi lavo il viso
nel catino si erge
l'ombra dell'autunno
(Sōseki 1867-1916)


Oggi Berlusconi compie ottanta anni. E gli italiani quanti, quanti ne compiono allora?
Quelli che dal 1994 sono passati fino a qui, non vi sembrano molti di più? Un po' come gli anni dei cani, che valgono sette, non vi pesano tutti sul groppone?
Non ci aggiriamo forse più appannati, più stanchi, meno fermi sulle gambe? E non facciamo fatica a ricordarli tutti, i venti anni che valgono sessanta?
Dovrebbero essere gli italiani a essere festeggiati per bene, una candelina per ogni rospo mandato giù. Una per le televisioni, una per la P2, una per il processo mediaset, una per il lodo mondadori, una per il finanziamento illecito ai partiti, una per frode fiscale, una per i mesi persi dietro a olgettine, a Ruby (già il nome era prensile), una per le corna, la bandana, le foto di famiglia...
Non si contano più. I nostri anni addosso che sono più di quelli trascorsi.  


(Candeline)

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Un buon motivo per non seguire più questo blog.

Silvano

Giovanni ha detto...

2 motivi in più periscriversi e leggere !!!