venerdì 19 giugno 2015

DANTE 7.5.0.

Paradisi I - il grande spettacolo


Altro venerdì, altra pagina dal mio diario di viaggio di DANTE 7.5.0.
Il tempo corre, siamo quasi alla meta, e domani dalle 18.00 mezz'ora di tempo per affacciarci alla mia finestra - vista - paradiso.

Che spettacolo! Che stelle e pianeti fiammeggianti! E che trip alla "Trainspotting"!

Di cine-paradisi converserò con Mario Sesti, critico cinematografico. Con Elena Lazzaretto, astronoma, delle mappe stellari al tempo di Dante mentre con Giuseppe Indizio, manager... lo scoprirete domani visto che è stata una sorpresa anche per me (scovata su Faceboock!). Ogni loro paradiso - mai di persone così diverse per studi, affinità o scelte di vita - dialogherà con quello di Dante attraverso una carrellata di voci storiche di tutto rispetto come Giorgio Albertazzi, Achille Millo, Romolo Valli e Vittorio Gassman.
Ho pensato, telefenato, registrato, raccolto, montato, scelto, accostato, tagliato, scartato, rimontato, sonorizzato, confezionato, numerato, catalogato e - clik - inviato, alla consolle tecnica.

Domani vi offrirò i miei paradisi artificiali... da ascoltare. E con loro, un pezzetto di me.
Per ora vi linko una cosa che mi piace ancora tantissimo ma che non andrà in onda. Una minuscola stella cadente del microcosmo della canzone sanremese. Venti anni fa esatti esatti.

Un viaggio ha senso solo 
senza ritorno se non in volo
senza fermate né confini
solo orizzonti neanche troppo lontaaaaani









Nessun commento: