mercoledì 6 maggio 2015

Casa Le Pen

Sole d'inverno -
a sbarrarmi la strada 
la mia ombra
(Murakami Kijō 1865-1930)



Ombre varie a casa Le Pen. Volano stracci e vanno giù duro (leggi qui la notizia). 
Il patriarca Jean Marie, attempato nazistone, dopo essersi costruito un impero fuori porta e fuori fisco, sbertuccia pesantemente la figlia. Marine, pulzella dal pugno di ferro, vorrebbe sferrargliene uno dei suoi in testa, ma si limita a ritirare a papino la tessera del Front National.
E la piccola nipote Marion, attenti al cognome però, Maréchal-Le Pen, anche lei attiva politicamente, morde i polpacci di chiunque si avvicini. 
Ma chi si avvicina? 
Forse qualche amico d'occasione, qualche amico di Don Milani della prima ora e dai ragionamenti alti e molto sofisticati. 




(Casa Le Pen)


Nessun commento: