venerdì 3 aprile 2015

Libri

Calma la via -
Boccioli
di primavera
(Santoka 1882-1940)




Una notizia che mi è arrivata con un tweet (qui), un vero cinguettio che sa di primavera e di fiori! 
Una bancarella di libri - quante ne vediamo in giro per le nostre strade? - ci passiamo vicino, sfogliamo qualcosa, proseguiamo. Normalità, quotidianità. Eppure questa scenetta banale, può diventare d'un colpo dimostrazione di grande coraggio e determinazione se la bancarella si trova in Iraq. 
A venderci il nostro libro preferito Ruqaya Fawziya, una giovane donna di 22 anni, che ci sorride da dietro la pila, mette in ordine i volumi, tratta un po' sul prezzo. 
Gli affari le vanno bene, le idee circolano un po' di più e, intorno, qualche curioso che le sorride. Sarà  sicuramente ben voluta anche dalla signora Dhikra Alloush, eletta lo scorso 22 febbraio, sindaco della città di Baghdad dove la nostra libraia ha il suo piccolo esercizio commerciale. Baghdad, che in italiano si traduce come "città della pace". 

Nonostante il clima pesante degli jihadisti alle porte - ricordate la distruzione della biblioteca di Mosul (qui)? - sbocciano piccoli resistenti fiori ai margini di strade lontane. 


(Libreria)




  

Nessun commento: