martedì 21 aprile 2015

Freddo

Freddo.
Il rumore dell'acqua
si è posato sul guanciale
(Shiki 1867-1962)




"Aggrappati ai morti per salvarci" ha detto un sopravvissuto ai soccorritori (notizia qui).
Tutta quella sofferenza e quel freddo ci dicono quello che siamo. Non si può non pensarci, non si può. Non possiamo andare a dormire tranquilli. 
Il rumore dell'acqua.


(Fiori nella sabbia)


Per tentare di ricordarli uno per uno, clicca QUI.







  


Nessun commento: