martedì 16 dicembre 2014

Calpesto

Calpesto foglie morte
cagando a mio agio
in mezzo al campo.
(Santoka 1882-1940)




Se me l'avessero chiesto venti giorni fa, il 'guercio', il 'pazzo' e il 'pugile', per me, erano al massimo dei cabarettisti anni cinquanta.
'Sasà' e 'Genni' dei neo-melodici le cui canzoni non avrei mai pensato di ascoltare.
E che dire di 'Diabolik'? Solo quello dei fumetti.
Sì, ma fino una ventina di giorni fa. Oggi, è appurato dalle indagini, sappiamo che la mafia romana è popolata da tutti questi bei personaggi che hanno gestito e fatto qualsiasi nefandezza, rendendo la città torva e melmosa e (letteralmente) sporca. 
È plausibile, a questo punto, che su questo orizzonte degno di Cinecittà, si stagli anche una "nave fantasma", tipo quel Rex felliniano qui in versione horror B movie.
È difatti notizia di queste ore (qui) di altri sei arresti, tra cui due ufficiali della Marina, per la sparizione di circa sette milioni di euro destinati a un fantasmatico rifornimento di gasolio per una nave "fantasma" affondata più di un anno fa.

Ci siamo proprio. E fino al collo. E se lo dice anche Santoka...


(Guarda dove metti i piedi!!!)


Altre rovine romane? Leggi QUI!


Nessun commento: